The Stolen Throne - David Gaider Secondo me per leggere questo libro bisogna aver giocato a Dragon Age: Origins. Certo, non è obbligatorio, ma alcune cose si capiscono meglio ed è più facile dare un volto a personaggi ben noti nel gioco come Flemmeth o Loghain (anche se Loghain è molto più giovane in questo libro!). Il libro non è scritto male e la storia tutto sommato non è neanche da buttar via, anche se alcune delle cose che mi sono piaciute di più sono appunto capibili solo da chi ha giocato al gioco: Cailan alla fine oquando sono stati nominati Eamon e Teagan. Ho detestato Maric dall'inizio alla fine del libro, ma non mi aspettavo altro, la cosa strana invece è che ho salvato Loghain (anche se era un pò troppo "perfettino"), personaggio che nel gioco non mi ha fatta impazzire per niente.