The High Lord - Trudi Canavan Per proclamare Sonea Mary-Sue suprema mancava soltanto una relazione amorosa con il Sommo Lord. Non che Sonea mi sia mai piaciuta come personaggio, è sempre stata troppo forte per nascita, senza un suo "merito", tanto da far spaventare alcuni dei maghi adulti da quanto era potente. E' sempre stata bellissima, fa innamorare Cery, Akkarin, Dorrien e si vocifera che anche Rothen provi qualcosa per lei, un pò troppo per un personaggio solo no?
Mettendo Sonea da parte il libro è carino, anche se alcune parti sono state sviluppate male e troppo sbrigativamente, tanto da farmi pensare che il secondo libro sia migliore di questo ( e probabilmente il migliore della trilogia). Akkarin passa da terribilmente cattivo a incredibilmente buono, tanto da fare i martire della situazione. Non parla a Lorlen, il suo migliore amico, del suo segreto ma lo dice ad una apprendista che quasi non conosce, insomma, alcune cose non hanno senso.
Il finale poi è un pò troppo da "fan fiction", anche se il libro in sè è bello.