Mi chiamo Chuck - Aaron Karo Libro carino per una lettura leggera, ma niente di entusiasmante.
Non capisco come mai lui non abbia pensato di dire ad Amy che aveva qualche allergia ai cani o cose così ( forse aveva paura di allontanarla ancora di più visto che lei amava quella palla di pelo ) invece di soffrire fino a scoppiare. Finale un po' troppo felice ( Steve e Beth insieme? uhm, ma se nemmeno gli accettava l'amicizia su facebook) comunque carino.
Comunque finito il libro, per curiosità, il disturbo ossessivo-compulsivo l'ho cercato veramente su wikipedia ed alcune cose sono ridicole, praticamente è come dire che in forma lieve ne soffriamo tutti quanti ( tipo il DOC da accumulo: il paziente colleziona enormi quantità di oggetti inutili e non riesce a disfarsene è assolutamente mia madre, e controllare ripetitivamente che la macchina parcheggiata sia ben chiusa a chiave prima di lasciarla mi sembra una cosa da persona guardigna non disturbata!)