Se fosse per sempre  - Tara Hudson, Paola Bonini Uhm..no. Amelia è troppo "perfetta" e noisa e lo stesso vale per Josh. Tutti e due bellissimi, si innamorano immediatamente e riescono ad annullare tutte le regole del rapporto fantasma-umano solo per pomiciare. In alcuni punti sono stata tentata di chiudere il libro e farla finita, ma poi ho resistito, tanto sapevo come sarebbe andata a finire, no? Un libro del genere deve avere il lieto fieno, del tipo " e vissero per sempre felici e contenti", con un "per sempre" che fa quasi ridere visto che lei ha veramente tutta l'eternità davanti. Lui invece? Chi mai accetterebbe di mettersi insieme ad un fantasma? Vallo a spiegare ai genitori e agli amici poi che esci con un fantasma e che è la donna della tua vita, peccato che sia un pò morta, ma fa niente, no? Infondo, sono cose che si risolvono. Quando leggevo con quanta naturalezza affrontavano il fatto che Amelia fosse morta mi sono stupita, pensano addirittura di poterla far tornare in vita. Cosa? La morte è una cosa definitiva!Il suo corpo, visto che sono passati dieci anni dalla sua morte, ormai è quello che è, niente resurrezione o cose così, o almeno per ora. So che ci sono due libri dopo questo, non credo di avere la forza di affrontarli.