Ritratto di donna in cremisi - Simona Ahrnstedt, Roberta Nerito
I libri romantici non sono il mio genere e di solito ne sto alla larga, ma questo mi ha incuriosita e ho deciso di fare un tentativo. Complessivamente non è male e non è neanche scritto male, la storia però è indovinabile totalmente dalle prime 100 pagine. La protagonista Beatrice, a parte il nome che proprio non mi piace, non è male ma Seth mi sembra esagerato su troppi punti. Bellissimo, ricco ma con un passato tragico, corteggiatissimo, "eroe della guerra" ma sensibile alle ingiustizie del mondo, mah. Le varie incomprensioni tra i due fanno venire i nervi, tanto che all'ennessima scaramuccia tra Seth e Beatrice ho chiuso il libro per qualche ora prendendomi una pausa. Chi ama i libri romantici sicuramente lo apprezzerà tantissimo, io che non sono una fan accanita ammetto che è un libro non male ma non proprio il mio genere. Il finale poi è esageratamente sdolcinato, non fanno altro che baciarsi, farsi regali e complimenti, lì avrebbe dovuto cambiare qualcosa perché le ultime pagine sono state impegnative da leggere XD